Consiglio Nazionale

Presidente nazionale:

Gen. C.A. (Ris.) Libero Lo Sardo

Vice Presidente nazionale Vicario:

Gen. B. (Ris.) Giancarlo Mambor

Vice Presidente nazionale:

Ten. Salvatore Greco

Ispettori regionali:

Abruzzo: Col. Francesco D'Amelio
Basilicata: Col. Domenico Infante
Calabria: Cap. Gianfranco Aricò
Campania: Gen. C.A. Domenico Cagnazzo
Emilia Romagna: Gen. B. Claudio Rosignoli
Friuli Venezia Giulia: Gen. C.A. Michele Ladislao
Lazio: Gen. B. Pasquale Muggeo
Liguria: Ten. Giovanni Cereda
Lombardia: Gen. B. Nazzareno Giovannelli
Marche: Gen. B. Tito Baldo Honorati
Molise: Ten. Vincenzo Evangelista
Piemonte - Valle d'Aosta: Gen. B. Franco Cardarelli
Puglia: Ten. Salvatore Costa
Sardegna: Col. Antonio Casu
Toscana: Col. Salvatore Scafuri
Trentino Alto Adige: Ten. Mauro Tranquillini
Umbria: Gen. B. Antonio Cornacchia
Veneto: Gen. B. Enrico Vendramini

Consiglieri nazionali:

Brig. Ca. Adelmo Angelini
Lgt. Francesco Madotto
M.A.s UPS Giovanni Faustini
Car. Filippo Ilardi
Lgt. Babusci Giuseppe
Car. Alessandro Passamonti

Segretario nazionale:

Gen. B. (Ris.) Maurizio Ratti - senza diritto di voto

Direttore responsabile de "Le Fiamme d'Argento":

Gen. B. (Ris.) Vincenzo Pezzolet

Il Consiglio nazionale:

  • delibera sulla gestione amministrativa e sui bilanci preventivo e consuntivo della Sede centrale dell'Associazione, nonché in materia organizzativa ed operativa a livello generale
  • decide preventivamente sulle iniziative che importino modifiche al bilancio o implichino impegni morali per l'Associazione
  • dà parere sulle questioni ad esso sottoposte dal Presidente
  • delibera le modifiche allo Statuto e al Regolamento.

Il Consiglio nazionale è convocato dal Presidente nazionale, ogni qualvolta lo ritenga necessario, e in ogni caso almeno una volta all’anno, non oltre il mese di maggio, per l'approvazione dei bilanci. Deve essere altresì convocato quando ne faccia richiesta un terzo dei suoi componenti.
I componenti il Consiglio nazionale residenti fuori Roma potranno comunicare per iscritto il proprio avviso sulle questioni all'ordine del giorno.
Per la validità delle riunioni del Consiglio nazionale è necessaria la presenza di almeno la metà dei Consiglieri.
Per la deliberazione delle modifiche allo statuto è necessaria la presenza dei tre quarti dei consiglieri ed il voto favorevole della maggioranza dei presenti.

Product added to wishlist
Product added to compare.

iqitcookielaw - module, put here your own cookie law text